Caro Diario,
la conversazione clinica ha dato il via alla lezione di oggi, come sempre. Ci siamo soffermati sulla citazione di Will Smith nel film “Collateral beauty”: “Se non rendi la vita di qualcun altro migliore, allora stai perdendo tempo. La tua vita diventa migliore solo rendendo migliore la vita degli altri”.
Le opinioni di tutti noi erano differenti, com’è normale e interessante che sia. Qualcuno ritiene che la parola “solo” renda la frase falsa, mentre altri concordano con essa. Siamo passati anche ad un discorso sulla “buona azione” che può, o no, essere condizionata dal desiderio di un ritorno.
Dopo di che, abbiamo fatto un esercizio in cui ognuno vagava liberamente per tutto lo spazio disponibile e, al battere delle mani di Giorgia, doveva lasciarsi cadere a terra e fingere di essere sollevato da un filo invisibile legato ad una determinata parte del corpo scelta appunto da Giorgia.
Come ultima attività, abbiamo ascoltato delle canzoni, esprimendo le immagini, i pensieri o le emozioni che ci trasmetteva ciascuna di esse.
Infine abbiamo iniziato a discutere dell’organizzazione dello spettacolo che si svolgerà a fine corso e abbiamo scattato la foto di gruppo.
Francesca Destefanis