Il Greenclub: “un progetto nato per dar voce al cambiamento”

“We are living on this planet as if we had another one to go to”

Il mondo in cui ci troviamo a vivere ha sempre più bisogno di noi: dobbiamo essere la voce ed insieme il cambiamento.
Ci dimentichiamo spesso, come esseri umani, che abbiamo un solo pianeta su cui vivere e purtroppo lo stiamo trascurando.
I risultati di questa indifferenza li possiamo notare tutti i giorni: cambiamenti climatici che si ripercuotono sull’agricoltura, sui moti oceanici e sulla vita di flora e fauna, ettari di foreste in fiamme che rendono il nostro polmone verde sempre più eroso, montagne di plastica sia in terra sia in mare, utilizzo spropositato di materiali inquinanti e la lista potrebbe continuare.
La nostra vita sta subendo molti cambiamenti, in questo caso non positivi, e non possiamo più stare in silenzio.
E’ chiaro che non potremo essere noi ragazzi a risolvere cruciali problematiche come quelle elencate in precedenza, questo spetta alle autorità con un potere molto più ampio del nostro.
Nonostante la consapevolezza della nostra impotenza, non è corretto né coerente aspettare che qualcosa cambi se noi per primi non cerchiamo di aiutare nel nostro piccolo.
Per questo motivo alcuni studenti della nostra scuola, il Liceo Scientifico Leonardo Cocito, hanno deciso di fondare il Greenclub che, come dice la parola, è un gruppo di ragazzi che cerca soluzioni green, a partire dalla nostra scuola: il nostro piccolo mondo.
Il club è diviso in tre sottogruppi: sensibilizzazione, mobilità e progetti concreti.
Nel primo lavoriamo per rendere le persone che ci circondano più consapevoli riguardo alle tematiche ambientali attraverso giornate a tema, quiz, conferenze, social network e collaborazioni.
Nella sezione mobilità si cercano delle soluzioni per gli spostamenti casa-scuola, come l’utilizzo della bicicletta o il carpooling.
Infine nell’ultimo sottogruppo si cerca di fare la differenza lavorando su progetti concreti da attuare nella nostra scuola (bicchieri di carta nei distributori, raccolta differenziata ecc.).
Speriamo che cambi qualcosa e che il nostro progetto possa interessare anche gli studenti delle prossime generazioni.
Il Greenclub è nato per fare la differenza e per renderlo realtà abbiamo bisogno del vostro aiuto!