Archivio notizie alternanza scuola-lavoro

PCTO

NUOVE DISPOSIZIONI PER I P.C.T.O. EX ALTERNANZA SCUOLA LAVORO AGGIORNATE CN D.L. N. 22-2020

I P.C.T.O. da effettuarsi con progetti esterni alla scuola

Questa tipologia di percorsi attualmente segue le sorti dei viaggi di istruzioni, per cui è sospesa. Attenzione questo significa che nessuna attività può essere iniziata o continuata.

Sono compresi nella sospensione i soggiorni all’estero di qualsiasi tipologia.

I P.C.T.O. da effettuarsi con progetti interni alla scuola

Questa tipologia di percorsi (da effettuarsi in presenza, con l’ausilio di uno o più formatori) è sospesa, come la didattica e tutti i corsi di formazione, aggiornamento ecc..

I P.C.T.O. da effettuarsi con progetti interni alla scuola in modalità di “telelavoro”.

Sarà attivata una “piccola” offerta relativa a questa tipologia di percorsi che è costituita da: Progetto “Giardino botanico”, “Appunti di … ”, “Sogno cibernetico” .

Istruzioni da seguire

(redatte in base alle domande più frequenti rivoltemi via mail da studenti, docenti e segreteria)

SI PREGA DI NON INVIARE DOCUMENTI VIA MAIL 

vi daremo istruzioni appena possibile.

DOCUMENTO DI RIEPILOGO DELLE ATTIVITÀ SVOLTE 

COPIA ATTESTATO CORSO DI SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

SPORTELLO P.C.T.O. EX ALTERNANZA 

 

ISTRUZIONI CLASSI TERZE  

ISTRUZIONI CLASSI QUARTE 

ISTRUZIONI CLASSI QUINTE

ISTRUZIONI CLASSI QUINTE

A seguito dell’emanazione del DL 8.03.20 – n. 22,  i P.C.T.O. non sono più tra i requisiti di ammissibilità agli esami di Stato, faranno comunque parte del colloquio e concorreranno all’attribuzione di crediti, pertanto si ricorda che gli/le studenti/esse di classe quinta:

possono redigere una tesina per l’esame orale basandosi su di una delle esperienze svolte nell’arco del triennio, seguendo le istruzioni contenute nell’apposito vademecum.

Alcuni potranno usufruire dei power point relativi ai progetti di P.C.T.O. caricati sul sito nella pagina dedicata all’ex alternanza.

Tramite i Coordinatori di classe tutti gli studenti riceveranno il riepilogo delle attività svolte. Questo riepilogo sarà allegato al documento del 15 maggio p.v., pertanto chiedo collaborazione per il rilevamento degli errori.

Restituitemi al più presto solo i “riepiloghi” con errori all’indirizzo mail: i.conforto@liceococito.it

Nella mail dovrete indicare: Nome- Cognome – Classe – Sezione- Tipologia di errore.

Gli studenti possono utilizzare il medesimo indirizzo mail per fissare un appuntamento “virtuale” ed avere assistenza per la redazione della tesina.

ISTRUZIONI CLASSI QUARTE

Gli/Le studenti/esse iscritti alle classi quarte che devono completare i percorsi, a cui mancano:

dieci – 10 ore non devono compiere nessuna attività, con provvedimento saranno riconosciute le ore mancanti quale monte ore per la redazione della tesina per l’orale degli esami di Stato (vedi vademecum redatto per la classi quinte);

più di dieci – 10 ore possono aderire ad uno dei percorsi in telelavoro che sono: Progetto “Giardino botanico”, “Appunti di… ”, “Sogno cibernetico” (opzione consigliata). Oppure attendere il nuovo anno scolastico (opzione sconsigliata, poiché saranno in classe quinta e data l’interruzione della didattica in presenza con maggiore carico di studio).

DOCUMENTO DI RIEPILOGO DELLE ATTIVITÀ SVOLTE

Nella settimana dal 23 marzo al 28 marzo le classi quarte, tramite i Coordinatori di classe, riceveranno il riepilogo dei percorsi effettuati.

Chiedo collaborazione per il rilevamento degli errori.

Restituitemi al più presto solo i “riepiloghi” con errori all’indirizzo mail: i.conforto@liceococito.it

Nella mail dovrete indicare: Nome- Cognome – Classe – Sezione- Tipologia di errore.

ISTRUZIONI CLASSI TERZE

Gli/Le studenti/esse iscritti alle classi terze:

 devono acquisire l’attestato del corso sulla sicurezza sui luoghi di lavoro entro e non oltre il 15 aprile.

Come già comunicato (vedi istruzioni) quest’anno il corso si svolge sulla piattaforma MIUR. Si era suggerito agli studenti di completarlo entro le vacanza pasquali. Pertanto si è deciso di dare qualche giorno in più, ma su questo punto nulla è cambiato;

possono partecipare ai nuovi progetti in modalità telelavoro offerti dal Liceo (vedi apposita pagina) che sono: Progetto “Giardino botanico”, “Appunti di … ”, “Sogno cibernetico” (vedi apposito articolo con le nuove istruzioni);

possono attendere il prossimo anno scolastico ed effettuare un percorso di novanta ore (monte ore totale da effettuare nel triennio)  in un’unica soluzione (opzione consigliata).

Si ricorda che quest’anno la nostra progettazione è orientata ad effettuare percorsi di novanta ore in un’unica soluzione. La decisione è stata presa ritenendo che in questo modo fosse consentito di conoscere effettivamente un ambiente lavorativo ed effettuare una costruttiva esperienza. Si era quindi consigliato di stipulare convenzioni di tale durata (novanta ore – monte ore totale da effettuare nel triennio) e di non spezzare il monte ore.

Progetti con monte ore inferiore erano e sono ideati principalmente per chi deve completare il percorso, avendo già aderito ad altri P.C.T.O..

DOCUMENTO DI RIEPILOGO DELLE ATTIVITÀ SVOLTE

Nella settimana dal 30 marzo al 3 aprile le classi terze, tramite i Coordinatori di classe, riceveranno il riepilogo dei percorsi effettuati (chi ne ha).

Ovviamente verrà indicato il Corso di formazione sulla sicurezza sui luoghi di lavoro ai soli studenti che lo hanno frequentato in classe seconda (fine anno). Gli altri lo troveranno registrato dopo il 30 Aprile p.v..

Chiedo collaborazione per il rilevamento degli errori.

Restituitemi solo i “riepiloghi” con errori all’indirizzo mail: i.conforto@liceococito.it

Nella mail dovrete indicare: Nome- Cognome – Classe – Sezione- Tipologia di errore.

DOCUMENTO DI RIEPILOGO DELLE ATTIVITÀ SVOLTE

Modalità di rilascio A.S. 2019/20

Tramite i Coordinatori di classe tutti gli studenti riceveranno un documento di riepilogo delle attività svolte.

La settimana dal 16 marzo al 20 marzo le classi quinte (vedi separate istruzioni);

La settimana dal 23 marzo al 28 marzo le classi quarte (vedi separate istruzioni);

La settimana dal 30 marzo al 3 aprile le classi terze (vedi separate istruzioni).

Gli studenti iscritti quest’anno scolastico, provenienti da altri Licei, dovranno attendere dopo il 4 aprile p.v., per consentire alla Segreteria di acquisire i fascicoli dalla scuola di origine.

Maturità 2020

Vademecum “P.C.T.O. ex Alternanza scuola / lavoro” per l’esame orale a.s. 2019/2020.

Il Ministero ha pubblicato il Decreto 30 gennaio 2020, che disciplina le caratteristiche del Colloquio, modificato dal Decreto 8 marzo 2020 n.22

In breve il nuovo decreto prevede che i P.C.T.O. non sono più tra i requisiti di ammissibilità agli esami di Stato, tuttavia la loro esposizione farà parte del colloquio e concorreranno all’attribuzione dei crediti.

In attesa di ulteriori chiarimenti si sono lasciate invariate le istruzioni per la redazione della tesina.

Di seguito quanto prevedeva il vecchio decreto:

Il Colloquio sarà distinto, come già lo scorso anno scolastico, in quattro parti e lo studente dimostrerà:

a. di aver acquisito i contenuti e dei metodi propri delle singole discipline, di essere capace di utilizzare le conoscenze acquisite e di metterle in relazione tra loro per argomentare in maniera critica e personale, utilizzando anche la lingua straniera;
b. di saper analizzare criticamente e correlare al percorso di studi seguito e al PECUP, mediante una breve relazione o un lavoro multimediale, le esperienze svolte nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento
c. di aver maturato le competenze di “Cittadinanza e Costituzione” previste dalle attività declinate dal documento del consiglio di classe.
3. Il colloquio si svolge a partire dall’analisi, da parte del candidato, del materiale scelto dalla commissione, attinente alle Indicazioni nazionali per i Licei e alle Linee guida per gli istituti tecnici e professionali. Il materiale è costituito da un testo, un documento, un’esperienza, un progetto, un problema, è predisposto dalla commissione ai sensi del comma 5 e assegnato al candidato ai sensi del comma 7.
4. La commissione cura l’equilibrata articolazione e durata delle fasi del colloquio e il coinvolgimento delle diverse discipline, evitando una rigida distinzione tra le stesse. I commissari interni ed esterni possono condurre l’esame in tutte le discipline per le quali hanno titolo secondo la normativa vigente, anche relativamente alla discussione degli elaborati relativi alle prove scritte.

Inoltre fermo restando che l’attribuzione dei crediti rimane competenza del Consiglio di Classe, si ricorda che:

I percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento incidono sull’attribuzione del credito, come leggiamo anche nel PM n. 205/2019:

Gli eventuali percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, previsti dal d.lgs. 15 aprile 2005, n. 77, e così ridenominati dall’art. 1, co. 784, della legge 30 dicembre 2018, n. 145) concorrono alla valutazione delle discipline alle quali tali percorsi afferiscono e a quella del comportamento, e contribuiscono alla definizione del credito scolastico.

I suddetti percorsi, dunque, concorrono alla valutazione delle discipline, alle quali gli stessi afferiscono e a quella del comportamento. Conseguentemente, considerato che il credito scolastico è attribuito in base alla media dei voti, anche i percorsi per le competenze traversali e per l’orientamento contribuiscono all’attribuzione del stesso (credito).” ”

Come organizzare la breve relazione/elaborato multimediale.

Esaminiamo i requisiti dell’esposizione:

Brevità. Una buona relazione breve deve durare minimo tre minuti, massimo dieci minuti  (tempi previsti nei concorsi e nei colloqui di lavoro per presentazioni valide ed efficaci).

Si può scegliere tra un power point oppure un filmato.

Il power point deve essere costituito da circa dieci “slide” (minimo), la prima contenente la presentazione del liceo, la seconda generalità e schema riepilogativo del percorso svolto dallo studente, le altre slide saranno dedicate all’illustrazione del percorso scelto.

Il filmato deve avere una durata massima di circa tre minuti.

Il contenuto deve riguardare esclusivamente le esperienze svolte nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento ex alternanza s.l. .

Analizziamo i requisiti uno alla volta.

 La brevità è essenziale, non bisogna cedere alla tentazione di dilungarsi in descrizioni troppo dettagliate, ricordarsi: dieci “slide” per l’elaborato, massimo tre minuti per il filmato.

Si consiglia di puntare su di una singola esperienza (quella più significativa per il proprio percorso personale).

Non bisogna temere di non avere fatto abbastanza, un percorso ben fatto, con puntualità, inserimento in un ambito lavorativo, che abbia comportato contatti con il pubblico, colleghi, datori di lavoro è quanto la legge richiede e quanto concesso ad uno/a studente/ssa non qualificato/a.

Pertanto esponete serenamente la vostra esperienza. Sarete ascoltati, apprezzati ed anche valutati.

La scheda riepilogativa delle esperienze svolte.

Deve rappresentare la seconda  slide del power point o la presentazione del filmato, in cui ci si limiterà ad indicare le proprie generalità e ad elencare le varie esperienze (divise per anno scolastico):

Corso di sicurezza sui luoghi di lavoro        ore …

Esperienza/e  cl. terza    ore …

Esperienza/e  cl. quarta   ore …

Esperienza/e  c.l. quinta (per chi ne ha svolte )   ore …

Specificando tutti i dati (periodo di svolgimento, mansioni svolte dallo studente, ditta,  tutor esterni ed interni, monte ore), che potranno essere ricavati dagli elenchi che saranno distribuiti agli studenti.

Per qualsiasi evenienza gli studenti potranno rivolgersi alla Prof. Ida Conforto Referente P.C.T.O..

PCTO

Anche quest’anno ripartono i Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (ex alternanza scuola lavoro).

Gli studenti devono svolgere 90 ore in tre anni, alla fine di ogni percorso, devono consegnare tutta la modulistica necessaria.

Attenzione i percorsi privi di documentazione non saranno ritenuti validi.

Si ricorda che il legislatore ha inserito i P.C.T.O. tra i requisiti di ammissibilità agli esami di Stato. Gli studenti di classe quinta, come per l’anno scolastico precedente, dovranno predisporre una tesina (pubblicheremo apposito vademecum).

Per svolgere il percorso di P.C.T.O. si può proporre un progetto di propria iniziativa, oppure scegliere tra le varie proposte offerte dalla scuola.

PROGETTI AD INIZIATIVA DI FAMIGLIA E STUDENTI (pdf)

Per agevolare le famiglie ed evitare proposte di percorsi non attuabili, abbiamo individuato quattro tipologie (vedi pdf sopra) che rispecchiano la regola della “pertinenza” (il percorso di P.C.T.O. deve essere pertinente all’indirizzo scolastico, per cui gli studenti di Liceo non possono svolgere qualsiasi attività).

Le tipologie sono:

Sport “Io alleno”, Professionisti e professioni, “Alternanza all’estero” (vedi apposito vademecum), Volontariato.

Dal punto di vista burocratico occorre:

A) Essere in possesso dell’attestato del Corso di sicurezza sui luoghi di lavoro.

B) Scaricare dal settore “Modulistica” e compilare il modello n.  1 Richiesta percorso personalizzato .  Il modello compilato va consegnato alla Prof. Ida Conforto, in Aula AP 12.
C) Compilare e consegnare il “patto formativo studente” scaricabile dal sito del Liceo.
D)  Il Liceo stipulerà apposita convenzione con la struttura ospitante (ditta, professionista, ecc.).
E) Durante il percorso compilare il foglio presenze

F) Secondo la tipologia di percorso attivato, terminata l’esperienza, compilare e consegnare tutta la modulistica.

PROGETTI PROPOSTI DAL LICEO (pdf)

Per iscriversi ai corsi (vedi pdf sopra) occorre:

A) Essere in possesso dell’attestato del Corso di sicurezza sui luoghi di lavoro.
B) Compilare e consegnare il “patto formativo studente” scaricabile dal sito del Liceo.

C) Inserire il proprio nominativo negli appositi elenchi affissi in Aula AP 12 da giorno 5.02.2020 a giorno 28.02.2020.

I criteri di scelta in caso di superamento dei posti disponibili sono: vicinanza al luogo di lavoro, tempistica nella prenotazione.

Ogni decisione sarà comunque rimessa alla Dirigente scolastica.

I calendari dei corsi verranno comunicati agli iscritti.

Il bando del concorso per il Giardino botanico sarà pubblicato con apposito articolo.

Auguriamo buon lavoro a tutti

 

 

 

 

La squadra “Tre W Alba”, composta da Davide Volpe, Simone Garello e Matteo Ripa frequentanti la classe V F, ha degnamente rappresentato il nostro Liceo nel Concorso “Conoscere la borsa”.

La premiazione si è tenuta il 29 marzo 2019 presso l’Università di Pollenzo, come ben illustrato nell’articolo pubblicato su “Idea WebTV”

Gli studenti hanno ricevuto, oltre all’attestato, un libro “Questa nostra Italia” di Corrado Augias ed  uno zaino.

Di seguito alcune foto della giornata.

Le dediche di Corrado Augias ai nostri studenti sul libro “Questa nostra Italia”

I nostri studenti insieme a Corrado Augias

Un momento della conferenza di Corrado Augias

La squadra TRE W Alba con il Dott. Claudio Alberto organizzatore della manifestazione

Il Report finale  

inviatoci dalla fondazione illustra molto bene le finalità del concorso, sottolineando come gli studenti partecipanti utilizzino applicazioni informatiche, economiche, linguistiche, di diritto e di cittadinanza attiva.

Rinnoviamo le congratulazioni alla squadra “Tre W Alba” composta da Davide Volpe, Simone Garello e Matteo Ripa frequentanti la classe V F, che già si era distinta nell’edizione del concorso A.S. 2017/18.

Un ringraziamento finale va anche alle altre squadre partecipanti del nostro Liceo che sono in ordine di iscrizione:

II squadra Cognome Nome Classe
Barbalato Niccolò V C
Lunati Lunati V C
Robaldo Pietro V C
III squadra Cognome Nome Classe
Roncarati Francesco V G
Bertolusso Davide V G
IV squadra Cognome Nome Classe
Groppo Lorenzo V G
Cerruti Leonardo V G
Testa Marco V A
V squadra Cognome Nome Classe
Germano Giovanna IV G
Drocco Matteo IV G
Carrieri Alice IV G
Pejro Stefano IV G
VI squadra Cognome Nome Classe
Carucci Fabio V G
Tarable Paolo V G
Nizzi Riccardo V G
Bando Annullo Filatelico

Vengono proclamati vincitori:

Per l’annullo filatelico la classe III E e quindi gli studenti:

Siragusa Damiano

Altina Alessandro

Brezzo Giulia

Adriano Giorgia

Pasquero Sebastiano

Girardi Claudia

Negro Nicoletta

Per la cartolina la classe III D e quindi gli studenti:

Alessandria Alex

Allegra Federica

Fogliati Mirko

Ranuschio Martina

Per il testo non è stato proclamato un vincitore, poiché nessuno ha saputo riassumere la storia del nostro Liceo in poche righe, come richiesto.

Riceverà un encomio speciale il gruppo di lavoro della classe III  E, per la seguente frase che verrà utilizzata:

La denominazione stessa dell’istituto ricorda la figura dell’insigne professore di Lettere Leonardo Cocito, esempio di difesa dei valori umani e sociali. Lottando per questi ideali si rivelò un personaggio essenziale per la Restistenza albese e braidese diventandone uno dei principali organizzatori”

Gli studenti sono:

Mirra Daniele

Galliano Edoardo

Vignale Erika.

Previa verifica della copertura finanziaria, stante l’impegno e l’alta qualità dei lavori eseguiti si organizzerà una piccola mostra espositiva di tutti e sette gli elaborati.

Una piccola percentuale di “stampa” verrà riservata anche alle cartoline non vincitrici che sono comunque originali e rappresentative del Liceo.

Pertanto gli studenti autori delle cartoline potrebbero essere invitati ad apportare alcune modifiche.

Congratulazioni a tutti i partecipanti.

Il “Corso di poesia creativa” diventa corso di aggiornamento per docenti.

Sarà condotto dal Dott. Enrico Di Palma e prevede nell’ultimo incontro la partecipazione della Dott.ssa Giorgia Necade esperta di fotografia emozionale.

Si svolgerà presso il Liceo Artistico “P. Gallizio”, dalle 14.30 alle 16.30 (aula da definirsi), con il seguente programma suddiviso in sei incontri:

  1. Suoni e ritmi: la superficie della poesia
  2. Immagini: figure e figuracce retoriche
  3. Tu chiamale se vuoi: esprimere emozioni
  4. Dire quasi la stessa cosa: elogio del giro di parole
  5. Fatto, detto: leggere, performare, recitare
  6. Fotografia emozionale e poesia.

Nelle seguenti date (tutte di VENERDÌ): 15 febbraio, 1 marzo, 8 marzo, 15 marzo, 5 aprile, 12 aprile.   

La partecipazione al corso destinato ai docenti è gratuita, sarà possibile iscriversi compilando il modulo sottostante entro il  14 febbraio 2019.

Considerato che il numero massimo di iscritti é di 15 unità, nel caso in cui si superasse detto numero si seguirà l’ordine cronologico di iscrizione.

questionarioModulo di iscrizione

 

 

Si ricorda che il “Corso di poesia creativa” per studenti proseguirà presso il Liceo Scientifico “L. Cocito”, dalle 14.30 alle 16.30, aula AT 4  nelle seguenti date:

Gruppo “Biennio”  LUNEDI’: 28 gennaio, 18 febbraio, 27 febbraio, 11 marzo, 1 aprile, 15 aprile.

Gruppo “Triennio” MERCOLEDI’: 30 gennaio, 27 febbraio, 13 marzo, 20 marzo, 3 aprile, 17 aprile.

Le iscrizioni del corso per studenti sono chiuse.